Notice: Undefined index: Operating System in /home/mcirgplg/public_html/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
Singolo ente | Antifascisti combattenti e volontari della Guerra di Spagna

Legione Straniera

Descrizione: La Legione Straniera è uno speciale corpo militare francese formato da uomini di molti paesi. Nel corso dell’Ottocento e durante la Prima e la Seconda guerra mondiale essa, dislocata nei territori coloniali francesi in Africa, si distingue per il coraggio e la determinazione dei suoi soldati, ma anche per l’obbedienza cieca verso i superiori e il duro regime di punizioni che la caratterizzano. Con un’ordinanza del 10 marzo 1831 il re di Francia Luigi Filippo d’Orléans istituisce uno speciale corpo militare composto prevalentemente di stranieri e destinato a combattere nelle colonie dell’Africa settentrionale: la Legione straniera, appunto. Gli ufficiali di questa Legione sono però, prevalentemente francesi. La creazione di questo corpo risponde a una duplice esigenza: formare una forza combattente autonoma da impiegare nelle colonie per mantenere l’ordine pubblico, ampliare i territori francesi oltremare e allo stesso tempo allontanare dalla Francia ufficiali e soldati particolarmente violenti, pericolosi o scomodi per la monarchia. Per entrare nella Legione, infatti, non sono necessari particolari attestati di buona condotta e anzi si chiude un occhio sul passato burrascoso o poco chiaro delle reclute. Si tratta spesso di uomini che amano il rischio e le azioni di forza, oppure che fuggono per qualche reato commesso in patria e ai quali non viene richiesto alcun documento. Una formazione analoga alla Legione francese è il Tercio («terzo») spagnolo, che attualmente presidia la città  di Melilla, territorio di sovranità  spagnola in Marocco. Durante la seconda guerra mondiale la 13ème Demi-brigade de la Légion Étrangère (13ème DBLE) fa parte delle "Forze della Francia Libera", comandate dal generale Charles de Gaulle, e combatte in Norvegia, Africa, Italia (battaglia di Montecassino) e Germania. Sconfitta durante la guerra d'Indocina nella battaglia di Dien Bien Phu nel 1954, torna in Algeria e successivamente sposta la sua sede, allora presso la cittadina di Sidi Bel Abbes, sul territorio metropolitano francese e in Corsica dopo l'indipendenza del paese arabo-africano. A metà  del Novecento la Legione straniera viene infatti impegnata a domare l’insurrezione anticoloniale dell’Algeria, importante colonia francese dell’Africa settentrionale. In questa occasione la Legione si rende responsabile di una condotta spietata (torture, uccisioni di prigionieri, rastrellamenti) anche nei confronti della popolazione civile, suscitando l’indignazione dell’opinione pubblica francese. Alcuni reparti della Legione danno vita a veri e propri squadroni della morte e per questo, all’indomani dell’indipendenza algerina (1962), gli organici della Legione vengono drasticamente ridotti e maggiormente controllati dai vertici dell’esercito. Ai nostri giorni, modernizzata e ridimensionata, la Legione partecipa alle operazioni di guerra e di controllo delle forze internazionali nelle aree calde del pianeta.

Luogo: Francia
Data di fondazione: 10 marzo 1831
Tipologia: Esercito straniero
PERSONE LEGATE ALL’ENTE

ARRUOLAMENTO
FOTO, EVENTI, LUOGHI LEGATI ALL’ENTE

Fotografie
Eventi
    Luoghi
    AVVERTENZA: I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati in ottemperanza alla nuova GDPR (General Data Protection Regulation, che dal 25 maggio 2018 sostituisce il d. lgs. 196/03).
    Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o la cancellazione, scrivendo all’indirizzo redazione_insmli@insmli.it.
    La compilazione e l'invio del modulo (form) soprastante presuppone da parte vostra un consenso al trattamento dei dati nel modo appena espresso e in conformità con la nostra privacy policy