Notice: Undefined index: Operating System in /home/mcirgplg/public_html/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
persona singola – Antifascisti combattenti e volontari della Guerra di Spagna
Warning: A non-numeric value encountered in /home/mcirgplg/public_html/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5480

Dante Somaruga

Cognome: Somaruga
Nome: Dante
Data di nascita: 2 ottobre 1906
Luogo di nascita: Carnago (Carnago)
Data di morte: 31 gennaio 1981
Luogo di morte: Gallarate (Gallarate)
Professione: Muratore

Alias: Gigi ,
Altra denominazione: Dante Sommaruga , Dante Luigi Angelo Somaruga , Dante Luigi Somaruga , Dante Sommanga ,

PROFILO BIOGRAFICO
PRIMA DELLA GUERRA DI SPAGNA
DURANTE LA GUERRA DI SPAGNA
DURANTE LA 2a GUERRA MONDIALE
NEL SECONDO DOPOGUERRA
LEGATE A QUESTA BIOGRAFIA

Bibliografia
  • La Spagna nel nostro cuore : 1936-1939: tre anni di storia da non dimenticare / edito a cura dell'AICVAS, Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna. - Roma : AICVAS, 1996. - 607 p. : ill. ; 24 cm., p. 439.
  • Antifascisti nel casellario politico centrale / [a cura di] Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti. V. 17: Scianca-Taddia / a cura di Simonetta Carolini ... [et al.] ; coordinatore Adriano Del Pont. - Roma : ANPPIA, 1994. - 418 p. ; 24 cm.. - (Quaderni dell'ANPPIA ; 17), p. 220.
  • Gli antifascisti lombardi alla guerra di Spagna : 1936-1939. - [Milano] : Consiglio regionale della Lombardia, stampa 1977. - 54, [8] p. : ill. ; 24 cm. - Sul front.: Celebrazioni del quarantesimo anniversario, Milano, Palazzo Marino, 7 novembre 1976, p. 54. Risulta tra gli «Insigniti di Medaglia d’Oro del Consiglio regionale della Lombardia» sotto la voce Viventi (il volume è del 1977).
  • Anpi di Gallarate, Si tratta di una pagina "autobiografica" di Somaruga che riporta un suo intervento a Carnago il 28 dicembre 1964 http://www.anpigallarate.it/storia/partigiani/dante-sommaruga-autobiografia/ (Url consultato il 16/09/2016)
  • L' Italia al confino : le ordinanze di assegnazione al confino emesse dalle Commissioni provinciali dal novembre 1926 al luglio 1943 ; pubblicazione patrocinata dall'ANPPIA nazionale. V. [1] / Adriano Dal Pont, Simonetta Carolini. - Milano : La pietra, [1983]. - CI, 374 p. ; 21 cm., p. 370. Qui è indicato con il nome completo di Somaruga Dante Luigi e con la data di nascita del 2/10/1905, in luogo del 1906 come indicato dalle altre fonti consultate. L'invio al confino per 5 anni è datato 5/06/1941, motivato dall'accusa di essere stato «Combattente antifranchista in Spagna». Si indica il 12/08/1943 come data di proscioglimento.
  • K1 B45, lombardi e ticinesi per la libertà  in Spagna / Istituto milanese per la storia della Resistenza e del movimento operaio ; con la collaborazione del Comitato lombardo dell'Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna ; presentazione di Alessandro Vaia ; saggio introduttivo di Gianfranco Petrillo. - Milano : Vangelista, [1976!. - 206 p. ; 21 cm.. - (Collana di studi e biografie). - [BNI] 779292, p. 160-161.
  • Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. V. 6: T-Z e Appendice. - [Bergamo] : Walk Over ; [Milano] : La pietra, [1989]. - XXVIII, 706 p. : ill. ; 26 cm.. - [BNI] 89-13133., p. 343. Il nominativo è presente in un elenco di ex volontari antifascisti in Spagna, confinati dal 1940 a Ventotene
  • SIDBRINT - Memòria Històrica Brigades Internacionals, http://sidbrint.ub.edu/ca/content/sommaruga-dante (Url consultato il 03/07/2017)
  • Brigadas Internacionales. Relación alfabética, adicional, de extranjeros enrolados en las Brigadas Internacionales. Tomo II (L-Z) [s.l.], [s.a.]. Ejemplar microfilmado. Original mecanografiado en el Centro Documental de la Memoria Histórica, Salamanca, [1938], 222 p., In questa fonte, è presente il nominativo Sommanga Dante, molto probabilmente una trascrizione errata di Sommaruga (hoja 360). http://www.brigadasinternacionales.uclm.es/listado-alfabetico-brigadistas/extranjeros/ (Url consultato il 14/11/2017)
Fonti archivistiche
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 23, fasc. 233. Estremi cronologici: 10/03/1938 - 06/11/1. Riferimenti: Link1.
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 51, fasc. 192. Estremi cronologici: 18/03/1937 - 02/02/1. Riferimenti: Link1.
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Archivio dell'Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 7, fasc. 45. Estremi cronologici: cc. 135 carte sd [19. Riferimenti: Link1.
  • ACS - Archivio Centrale dello Stato, fondo CPC - Casellario Politico Centrale, b. 4865. Numero ordine II volume ACS: 116838. Estremi cronologici: 1937-1956. Riferimenti: Link1.
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Archivio dell'Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 16, fasc. 84. Estremi cronologici: [ ]/11/1940; - altre. Annotazioni: In questo fondo, la fonte "Tabelle dei comandanti e dei commissari del battaglione e brigata Garibaldi" riporta per Somaruga Dante l'indicazione di commissario politico del 1. Battaglione della 12. Brigata Internazionale Garibaldi con la seguente descrizione: «Periodo di comando: Un giorno, sostituito per incapacità ». Data la natura cronologica della lista, si può collocare temporalmente questo giorno di comando come Commissario politico tra il 9/09/1938 e il 15/09/1938, cioè tra i periodi di comando tenuti dal suo immediato predecessore e il suo successore. Riferimenti: Link1.
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Archivio dell'Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 16, fasc. 83. Estremi cronologici: cc. 225 carte sd [1950 - 1968]. Annotazioni: In questa fonte, il nominativo è presente nei seguenti elenchi, contenuti nella documentazione: Garibaldini di Spagna e partigiani in Italia, p.18; Combattenti antifascisti di Spagna internati a Ventottene [sic], p.7. Riferimenti: Link1.
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Archivio dell'Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 16, fasc. 85. Estremi cronologici: cc. 169 carte sd [1940 - 1955]. Annotazioni: In questa fonte, il nominativo risulta negli elenchi: Valdeavero, 1 maggio 1937. Costituzione della Brigata Garibaldi / 3. Battaglione; tra i «Comunisti» con data 1927 (presumibilmente quella di iscrizione al partito); Fronte di Estremadura. Quadro dei Commissari 1. Battaglione: Dante Somaruga - un giorno. Sostituito per incapacità  (fonte redatta a mano); Base di Albacete. Elenco degli italiani passati dalla Base di Albacete dal Novembre 1937 al marzo 1938 / Listas des camarada Italiano llegado en Albacete desde el dia 01/12/1937 al 20/03/1938 [sic]: Somaruga Dante 18/12/1937. Riferimenti: Link1.
  • Российский Государственный Архив Социально-Политической Историй - Archivio di stato russo di storia sociale e politica (RGASPI), fondo Интербригады Республиканской Армий Испании¸ (Brigate internazionali dell'Esercito repubblicano spagnolo) - fondo 545. Estremi cronologici: 01/06/1940-28/02/1941. Annotazioni: In questo fondo archivistico, il nominativo risulta nella sezione D.505, nell'elenco dei volontari italiani redatto da Pietro Pavanin, sotto la lettera S. Il documento riporta il nominativo Sommaruga Dante al numero progressivo 2208 (segnato a mano, 2882), in data 23/06/1940. È indicato come sergente; nato nel 1906; muratore; proveniente dall'Argentina. Riferimenti: Link1.
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Archivio dell'Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 9, fasc. 60. Estremi cronologici: cc. 322 carte sd [1970 - 1990]. Annotazioni: In questa fonte archivistica, il nominativo nella versione Sommaruga Dante è presente negli elenchi dei combattenti della Lombardia volontari antifascisti in Spagna; in elenco con note biografiche; nell'elenco degli ex combattenti della provincia di Varese Riferimenti: Link1.
  • Российский Государственный Архив Социально-Политической Историй - Archivio di stato russo di storia sociale e politica (RGASPI), fondo Личные дела по странам (Fascicoli personali per paesi) - fondo 495. Annotazioni: In questa fonte archivistica è presente un fascicolo personale intitolato Sommaruga Dante (Op.221; D.3166) Riferimenti: Link1.
  • Российский Государственный Архив Социально-Политической Историй - Archivio di stato russo di storia sociale e politica (RGASPI), fondo Интербригады Республиканской Армий Испании¸ (Brigate internazionali dell'Esercito repubblicano spagnolo) - fondo 545. Estremi cronologici: 01/12/1937-31/03/1938. Annotazioni: Op.6; D.40: Elenchi di volontari provenienti da Stati Uniti, Inghilterra, Canada, America Latina. In questa fonte archivistica, il nominativo nella versione Sommaruga Dante risulta in un elenco relativo alla sezione americana di volontari italo-americani nei quadri italiani delle Brigate internazionali. aggiornato alla data del 31/12/1937. Somaruga risulta al numero di inventario 1924, entrato in Spagna il 02/04/1937 Riferimenti: Link1.
Bibliografia nascosto
Altri riferimenti
Presente in Rubrica di frontiera
Questa informazione risulta nella scheda a suo nome nel CPC; e in ACS - II volume (b.4865; ord.116838)

Radiato
Questa informazione risulta nella scheda a suo nome nel CPC; e in ACS - II volume (b.4865; ord.116838)

Documenti

Dante Somaruga

Cognome: Somaruga
Nome: Dante
Data di nascita: 2 ottobre 1906
Luogo di nascita: Carnago (Carnago)
Data di morte: 31 gennaio 1981
Luogo di morte: Gallarate (Gallarate)
Professione: Muratore

Alias: Gigi ,
Altra denominazione: Dante Sommaruga , Dante Luigi Angelo Somaruga , Dante Luigi Somaruga , Dante Sommanga ,

PROFILO BIOGRAFICO

PRIMA DELLA GUERRA DI SPAGNA
DURANTE LA GUERRA DI SPAGNA
DURANTE LA 2a GUERRA MONDIALE
NEL SECONDO DOPOGUERRA

Materiali e documenti


Documenti
Prima della guerra di Spagna

Commenti

  1. 90. SOMARUGA Dante Luigi Angelo
    Carnago (Varese) 2.10.1906 – Gallarate il 31.1.1981
    Nato da Enrico e Carolina Cattaneo. Frequenta il 2° anno di Istituto tecnico ma deve interrompere gli studi per mancanza di mezzi e lavora come muratore. Entra nella gioventù comunista fin dal 1921 e partecipa alla difesa armata della Camera del lavoro di Legnano contro gli assalti fascisti. Nel 1926 è fermato a Milano all’uscita dalla redazione de “l’Unità” e rilasciato dopo qualche giorno. Il 25 ottobre 1930 il Tribunale di Milano lo condanna a 6 mesi di reclusione per bancarotta semplice, pena condonata e concessa la non iscrizione. Espatria con regolare passaporto il 18 dicembre 1930 per la Repubblica Argentina a scopo di lavoro. A Buenos Ayres fa il muratore e, sotto il nome di “Della Maggiore”, è tra gli organizzatori dei gruppi comunisti italiani e membro del direttorio del Sindacato rosso muratori, integrando una cellula comunista addetta al lavoro illegale nel rione di Villa Crespo. Per questo motivo il 28 ottobre 1933 viene iscritto nella Rubrica di frontiera. E’ arrestato il 10 giugno 1932 per aver promosso una conferenza comunista, e il 2 marzo 1933 per un tentativo di inserirsi nello sciopero indetto dal sindacato tessile. È scarcerato il 20 marzo. Il 1° maggio 1935 è arrestato dalla polizia politica (sezione speciale per la repressione del comunismo) per aver distribuito all’ingresso della società Colonia Italiana il periodico “l’Antifascista”. A giugno viene scarcerato. Nel fascicolo personale aperto il 19 aprile 1937, la Prefettura di Varese così ricostruisce la situazione familiare: “… A Carnago vivono sua madre vedova e la sorella Antonia, mentre dovrebbe essere già riuscito a emigrare clandestinamente, come si rileva da alcune sue lettere provenienti da Genova …. suo fratello Giuseppe (nato a Carnago il 24/11/1903), [che] invece, era accanitissimo fascista, tanto è vero che venne nominato Segretario politico di quel Fascio. In seguito venne però sostituito perché arrestato … in data 21/03/1931 per falso in atto pubblico di cambiali … La madre e le sorelle dei suddetti, residenti a Carnago, sono invece di buona condotta, esenti da precedenti o pendenze penali e favorevoli alle istituzioni nazionali e al Regime.” Agli inizi del 1937 con un gruppo di italiani raggiunge la Spagna arruolandosi nel 3° battaglione della brigata Garibaldi. Combatte a Huesca, Brunete e Farlete, dove è ferito. Guarito, viene addetto ai servizi sedentari alla base di Albacete ma rientra alla brigata dopo la ritirata di Caspe, quando riceve da Vaia l’incarico di commissario politico della scuola allievi sottufficiali del Cardò. Al ritorno in linea è commissario del 1° battaglione e quando Suardi riassume l’incarico di. commissario politico della brigata, all’epoca della battaglia dell’Ebro, ha le funzioni di suo aggiunto. Il 18 maggio 1938 è inserito nel Bollettino delle ricerche per il provvedimento “da arrestare”. Dopo il crollo della Spagna repubblicana espatria in Francia dove è internato nel campo di Argels, diventando responsabile dei comunisti nei rapporti con le autorità. Trasferito a Gurs, rifiuta di essere arruolato nelle compagnie di lavoro: per questo alla fine del 1940, con 250 altri internati viene rinchiuso nella fortezza di Mont Louis e qui organizza l’evasione di colöro che, avendo pendenze gravi presso i tribunali fascisti, possono sottrarsi alle conseguenze di un rimpatrio grazie agli appoggi di. cui godono in territorio francese dove sono emigrati da tempo. Il 19 novembre 1940 è inserito nell’elenco dei “connazionali detenuti o internati in Francia e appartenenti a partiti estremisti, i quali hanno manifestato il desiderio di rimpatriare.” non dovendo scontare gravi condanne in Italia. Giunto il 21 gennaio 1941 nulla osta della Prefettura di Varese, è consegnato alle autorità italiane di frontiera di Mentone e il 22 aprile giunge a Varese dove è interrogato.
    Il 5 giugno 1941 è assegnato al confino per cinque anni a Ventotene, dove, a detta della Prefettura di Littoria “ ha mantenuto immutate le proprie convinzioni politiche e si accompagna ai peggiori elementi della Colonia.” Ne esce a fine agosto 1943. Sulla via del ritorno si ferma a Roma ospite di una sorella e lì lo coglie 1’8 settembre. Preso contatto col partito, assume l’incarico di responsabile militare dell’VIII zona della città (Quadraro, Torpignattara, Centocelle, Quarticciolo). Alla liberazione resta a Roma con incarichi di partito fino al maggio 1945 quando può tornare a casa. Funzionario della federazione varesina del PCI, è eletto sindaco di Carnago nel 1946. Ma è ancora “attenzionato” dalla Questura di Varese che il 13 aprile 1956 annota “ … Attualmente fa parte del Comitato direttivo della locale Federazione comunista. È di carattere calmo e sereno e non è ritenuto elemento pericoloso per l’ordinamento democratico dello Stato. Gestisce un negozio di calzature nel comune di Carnago e versa in buone condizioni economiche. Si propone la sua radiazione dal C.P.C.[sic!]” Decaduto con le amministrative del 1951, siede all’opposizione in consiglio comunale fino al 1975, quando preferisce ridurre gli impegni politici.
    FONTI: Archivio Centrale dello Stato, Casellario Politico Centrale,
    K1 B45, lombardi e ticinesi per la libertà in Spagna; Milano. 1976
    S. Ficacci Tor Pignattara: fascismo e Resistenza di un quartiere romano, 2007
    http://www.anpigallarate.it/storia/partigiani/dante-sommaruga-autobiogra

    Rispondi

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

AVVERTENZA: I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati in ottemperanza alla nuova GDPR (General Data Protection Regulation, che dal 25 maggio 2018 sostituisce il d. lgs. 196/03).
Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o la cancellazione, scrivendo all’indirizzo redazione_insmli@insmli.it.
La compilazione e l'invio del modulo (form) soprastante presuppone da parte vostra un consenso al trattamento dei dati nel modo appena espresso e in conformità con la nostra privacy policy