Notice: Undefined index: Operating System in /home/mcirgplg/public_html/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
Singolo ente | Antifascisti combattenti e volontari della Guerra di Spagna

Monastero di Sant'Agata (Bergamo)

Successivamente: Carcere di Sant'Agata (Bergamo)

Descrizione: Le prime notizie relative a un edificio religioso situato nella zona nord-ovest della Città Alta di Bergamo, risalgono al IX secolo; gli Statuti cittadini del 1331 e del 1491 indicano la presenza di un cimitero e di un brolo situati sul lato nord e di alcune "domus ecclesiae S. Agathae", collocate verosimilmente a ridosso dell'abside. Il Convento viene fondato dai Padri Teatini tra la fine del XVI e gli inizi del XVII secolo trasformando la chiesa preesistente e gli spazi ad essa collegati. Nel 1597 si realizza "una piccola habitatione", mentre il monastero viene eretto e fondato nell'anno 1608. Nel 1630, come ex voto per la fine della peste, la Comunità di Bergamo decide di ristrutturare la chiesa, affidando l'incarico al celebre architetto barocco Cosimo Fanzago (1591-1678). Nel corso del Settecento i Teatini trasformano ulteriormente l'edificio di culto, che resta tale fino al 1798, quando con la soppressione dell'Ordine religioso, il monastero viene destinato a uso carcerario.

Luogo: Bergamo
Data di fondazione: 1608
Data di soppressione: 1798
PERSONE LEGATE ALL’ENTE

FOTO, EVENTI, LUOGHI LEGATI ALL’ENTE

Fotografie
Eventi
    Luoghi
    AVVERTENZA: I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati in ottemperanza alla nuova GDPR (General Data Protection Regulation, che dal 25 maggio 2018 sostituisce il d. lgs. 196/03).
    Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o la cancellazione, scrivendo all’indirizzo redazione_insmli@insmli.it.
    La compilazione e l'invio del modulo (form) soprastante presuppone da parte vostra un consenso al trattamento dei dati nel modo appena espresso e in conformità con la nostra privacy policy