Notice: Undefined index: Operating System in /home/mcirgplg/public_html/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
Singolo ente – Antifascisti combattenti e volontari della Guerra di Spagna
Warning: A non-numeric value encountered in /home/mcirgplg/public_html/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5480

5. Reggimento/Esercito popolare spagnolo

Descrizione: La quinta milizia popolare (meglio conosciuta come QUINTO REGIMIENTO) è stato un corpo militare di volontari della Seconda repubblica spagnola durante i primi mesi del guerra civile spagnola. L'origine risale alle Milicias Antifascistas Obreras y Campesinas (MAOC), comandate da Juan Modesto nel 1933 a Madrid. La milizia aveva il compito di protezione per i socialisti e comunisti, ed era composta principalmente da militanti della Gioventù Socialista Unificata (JSU). Quando vi fu la rivolta militare del generale Francisco Franco, furono cinque i battaglioni della milizia che parteciparono attivamente alla difesa di Madrid: il Quinto Reggimento partecipò il 23 luglio 1936 alla presa della caserma della Montagna, situata sul colle del Principe Pio, dove iniziò la rivolta franchista a Madrid ad opera del generale Fanjul. Successivamente il Quinto Regimiento utilizzò la scuola-convento dei Salesiani come base per le operazioni militari e di formazione per i lavoratori e contadini alla disciplina militare. Il numero di arruolati crebbe rapidamente, passando da 6.000 a 20.000 miliziani tra i mesi di agosto e novembre; le operazioni militari sono state condotte molto spesso attorno alla capitale. Successivamente il Quinto Regimiento utilizzò la scuola-convento dei Salesiani come base per le operazioni militari e di formazione per i lavoratori e contadini alla disciplina militare. Il numero di arruolati crebbe rapidamente, passando da 6.000 a 20.000 miliziani tra i mesi di agosto e novembre; le operazioni militari sono state condotte molto spesso attorno alla capitale. La milizia del Quinto Reggimento, soprannominato il Reggimento di ferro, veniva mandata quasi sempre in prima linea e nelle principali azioni all'inizio della guerra civile spagnola per evitare il crollo del capitale repubblicana, Madrid, la milizia del V partecipò alla battaglia di Somosierra, Guadarrama, Talavera e Toledo, all'evacuazione del Museo del Prado a Valencia. I suoi capi sono nomi conosciutissimi nella guerra di Spagna, Juan Modesto, Enrique Lister, Valentin Gonzalez "El campesino" e Etelvino Vega Martínez. La milizia del V reggimento viene alfine inquadrata nell'esercito regolare repubblicano il 22 gennaio 1937. Vittorio Vidali, uno dei suoi comandanti, proclama quel giorno: "Il Quinto Reggimento è morto! Viva l'esercito del popolo!" La 11ª Divisione prenderà il nome di Battaglione Líster.

Data soppressione (precisa): 21-01-1937
Tipologia: Esercito repubblicano spagnolo
PERSONE LEGATE ALL’ENTE

ARRUOLAMENTO
FOTO, EVENTI, LUOGHI LEGATI ALL’ENTE

Fotografie
Eventi
    Luoghi
    AVVERTENZA: I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati in ottemperanza alla nuova GDPR (General Data Protection Regulation, che dal 25 maggio 2018 sostituisce il d. lgs. 196/03).
    Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o la cancellazione, scrivendo all’indirizzo redazione_insmli@insmli.it.
    La compilazione e l'invio del modulo (form) soprastante presuppone da parte vostra un consenso al trattamento dei dati nel modo appena espresso e in conformità con la nostra privacy policy