Notice: Undefined index: Operating System in /home/mcirgplg/public_html/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
Singolo ente | Antifascisti combattenti e volontari della Guerra di Spagna

Regio Corpo Truppe Coloniali Tripolitania (RCTCT)

Successivamente: Regio Corpo Truppe Coloniali di Libia (RCTC)

Descrizione: Si tratta di un corpo coloniale del Regio Esercito italiano, dipendente dal Governatore della Tripolitania italiana - distinto da quello della Cirenaica - dal 1914 fino a quando, nel 1935, confluisce nel Regio corpo truppe coloniali della Libia. I reparti sono costituiti in maggioranza da "ascari" locali, inquadrati da ufficiali e sottufficiali italiani; nell'aprile 1915 viene autorizzato l'arruolamento delle prime bande irregolari. Con il R.D.L. n. 99 del 24 gennaio 1929 viene istituito un Governo Unico della Tripolitania e della Cirenaica. Le due colonie ed i due distinti RCTC rimangono entità  separate, ma il Governatore Unico ha facoltà  di trasferire temporaneamente reparti da un corpo all'altro secondo le esigenze. Negli anni successivi si susseguono modifiche nell'ordinamento e nella composizione del RCTC della Tripolitania, soprattutto con la costituzione di nuove unità  sahariane da impiegare nelle zone desertiche meridionali per la riconquista del Fezzan, denominate compagnie meharisti del Fezzan. Alla fine del 1931 il territorio della colonia viene riordinato militarmente in 4 zone, 8 sottozone, 4 presidi e 2 comandi di tappa. Anche l'organico subisce un riordino e una complessificazione. Il RCTC della Tripolitania è riunito al RCTC della Cirenaica con il decreto n. 2016 del 12 settembre 1935 in un solo Regio corpo truppe coloniali della Libia.

Luogo: Tripoli
Data di fondazione: 1914
Data di soppressione: 12 settembre 1935
Tipologia: Esercito italiano
PERSONE LEGATE ALL’ENTE

IMPIEGO
FOTO, EVENTI, LUOGHI LEGATI ALL’ENTE

Fotografie
Eventi
    Luoghi
    AVVERTENZA: I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati in ottemperanza alla nuova GDPR (General Data Protection Regulation, che dal 25 maggio 2018 sostituisce il d. lgs. 196/03).
    Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o la cancellazione, scrivendo all’indirizzo redazione_insmli@insmli.it.
    La compilazione e l'invio del modulo (form) soprastante presuppone da parte vostra un consenso al trattamento dei dati nel modo appena espresso e in conformità con la nostra privacy policy