Notice: Undefined index: Operating System in /home/mcirgplg/public_html/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
Singolo ente | Antifascisti combattenti e volontari della Guerra di Spagna

Officine Galileo

Descrizione: Le Officine Galielo sono un'azienda italiana produttrice di strumenti scientifici ed astronomici fondata nel 1866, con sede originariamente a Rifredi (Firenze), e poi a Campi Bisenzio, in provincia di Firenze. La nuova società , creata dall'assorbimento dell'Istituto Agrario Vegni (1875), mantiene la denominazione Officina Galileo iniziando l'attività  il 1. luglio 1896 e avviando la produzione di strumenti ottici per la Regia Marina, in particolare periscopi e telemetri, produzione che sarebbe continuata per tutta la seconda guerra mondiale. Nel 1899 l'Istituto Agrario Vegni, si ritira dalla società  cedendo la propria quota. Il 17 marzo 1907 l'assemblea generale degli azionisti delibera lo scioglimento della Società  e il 4 aprile successivo costituisce la Società  anonima per azioni Officine Galileo. Uno dei due vicepresidenti del C.d.A. è lo scienziato Guglielmo Marconi. Nel luglio dello stesso anno viene acquistato un appezzamento di terreno a Rifredi dove il 27 settembre del 1909 inizia la regolare attività  della Officine Galileo. Gli ultimi ampliamenti, eseguiti a ridosso della prima guerra mondiale, riguardano gli alloggi per gli operai e i locali per la mensa. Superata la crisi, a causa della prima guerra mondiale, il periodo di maggior fulgore per la Galileo è quello fra le due guerre grazie alle grandi commesse per la Regia Marina. Terminata la guerra, l'Azienda si trova pesantemente penalizzata, con molti macchinari che alla fine del 1943 erano stati trasferiti nel Nord Italia, presso l'officina di Battaglia Terme. Gli Alleati poi avevano pesantemente bombardato tutto il quartiere di Rifredi, distruggendo interi reparti dell'Officina mentre i Tedeschi in ritirata avevano fatto saltare buona parte dei macchinari rimasti. L'attività  produttiva, dopo la guerra, viene autorizzata dagli Alleati solo per la realizzazione di prodotti non strategici. Nell'ambito della riconversione dell'industria bellica nel secondo dopoguerra, la Galileo sviluppa la produzione di fotocamere economiche ma di buona qualità  sulla falsariga dei modelli prestigiosi prodotti dalla tedesca Leica, in particolare rifacendosi alla Leica III. Nel 1980 la sede viene trasferita da Rifredi al nuovissimo insediamento di Campi Bisenzio. Nel 1994 la Officine Galileo acquisisce della EFIM la SMA-Segnalamento marittimo ed aereo dalla EFIM. Il settore tessile, che già  prima del trasferimento a Campi di Bisenzio si era distaccato dalla Officine Galileo costituendo la Galileo Meccanotessile, chiude dopo pochissimi anni dal trasferimento a Campi di Bisenzio, perché non più competitivo ed i dipendenti vengono reintegrati nella Officine Galileo.

Luogo: Rifredi (Firenze)
Tipologia: Azienda
PERSONE LEGATE ALL’ENTE

IMPIEGO
FOTO, EVENTI, LUOGHI LEGATI ALL’ENTE

Fotografie
Eventi
    Luoghi
    AVVERTENZA: I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati in ottemperanza alla nuova GDPR (General Data Protection Regulation, che dal 25 maggio 2018 sostituisce il d. lgs. 196/03).
    Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o la cancellazione, scrivendo all’indirizzo redazione_insmli@insmli.it.
    La compilazione e l'invio del modulo (form) soprastante presuppone da parte vostra un consenso al trattamento dei dati nel modo appena espresso e in conformità con la nostra privacy policy