Ritratto del volontario combattente garibaldino Cucchi Aristide

Fronte:
Retro:
Codice documento: A00-03262-05-04-00045
Soggetto rappresentato: Ritratto del volontario combattente garibaldino Cucchi Aristide
Luogo di riferimento: Spagna (Spagna)
Periodo di inizio: 1937-01-01
Periodo di fine: 1939-02-01
Persone nella foto: Cucchi Aristide (scheda bioanagrafica)
Autore della foto: Fotografo non identificato
Supporto fisico
Materia tecnica: gelatina bromuro d\'argento/carta [ST]
Conservazione: buono
Positivo o negativo: positivo
Colore o bianco e nero: BN [per fotografie in bianco/nero]
Altezza foto: 80
Larghezza foto: 40
Testo sul retro della foto: Sul verso del supporto iscrizione dattiloscritta: \"Garibaldino CUCCHI ARISTIDE caduto nella lotta di Liberazio [sic!] Italia\"; iscrizione a matita: \"XXIV / 30\"
N. di esemplari della foto conservati: 1
Rilegata in album: rilegato in album
Segnatura
Fondo archivistico: Archivio dell\'Associazione Italiana Combattenti Volontari Antifascisti di Spagna
Sezione: sezione fotografica
Serie: 5
Sottoserie: 4
Deposito o donazione: deposito
Diritti: AICVAS
Link a Database Guida: http://beniculturali.ilc.cnr.it:8080/Isis/servlet/Isis?Conf=/usr/local/IsisGas/InsmliConf/Insmli.sys6.file&Obj=@Insmlid.pft&Opt=search&Field0=%22=A00/01186/00/00/00000/000/000%22
Link a Database Foto: http://beniculturali.ilc.cnr.it:8080/Isis/servlet/Isis?Conf=/usr/local/IsisGas/FotoConf/Foto.sys6.file&Obj=@Insmlid.pft&Opt=get&Type=Doc&Id=000918
Link a Galleria immagini ISIS: http://www.archiviresistenza.it/?fondo=Aicvas
Link a sito Parri Bologna: http://parridigit.istitutoparri.eu/fondi.aspx?key=dettaglio&fondo=7&Q4=903&from=ricerca&rec_id=1482&cp=0
Scansione
Data della scansione: 2016-01-15
Tipo di file: tif
Risoluzione: 300dpi
Diritti della scansione: AICVAS
Annotazioni e dati sulla compilazione
Nome compilatore: Gnocchi Marina
Data compilazione: 2016-03-15
Nome del revisore: Marina Gnocchi
Data di revisione: 2016-04-01 20:18:31

Commenti

  1. Cucchi Aristide, fratello di mia nonna Cucchi Marcella. Mia madre mi racconta che durante la guerra i fascisti facevano incursione nella notte a casa loro per cercare lo zio Aristide. E’ stato tradito da una “fidanzata” la quale gli diede appuntamento sulle sponde del naviglio ma, invece che lei, trovò il nemico. Fu deportato, dove morì, nel campo di concentramento di Flossenburg.

    Rispondi

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

AVVERTENZA: I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati in ottemperanza alla nuova GDPR (General Data Protection Regulation, che dal 25 maggio 2018 sostituisce il d. lgs. 196/03).
Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o la cancellazione, scrivendo all’indirizzo redazione_insmli@insmli.it.
La compilazione e l'invio del modulo (form) soprastante presuppone da parte vostra un consenso al trattamento dei dati nel modo appena espresso e in conformità con la nostra privacy policy