Notice: Undefined index: Operating System in /home/mcirgplg/public_html/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
persona singola | Antifascisti combattenti e volontari della Guerra di Spagna

Libero Battistelli

Cognome: Battistelli
Nome: Libero
Data di nascita: 21 agosto 1893
Luogo di nascita: Bologna (Bologna)
Data di morte: 22 giugno 1937
Luogo di morte: Barcellona (Barcellona)
Professione: Avvocato

PROFILO BIOGRAFICO
LEGATE A QUESTA BIOGRAFIA

Bibliografia
  • La Spagna nel nostro cuore : 1936-1939: tre anni di storia da non dimenticare / edito a cura dell'AICVAS, Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna. - Roma : AICVAS, 1996. - 607 p. : ill. ; 24 cm., p. 68.
  • Antifascisti nel casellario politico centrale / [a cura di] Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti. V. 2: Babandi-Bellavista / a cura di Simonetta Carolini ... [et al.] ; coordinatore Adriano Del Pont. - Roma : ANPPIA, 1989. - 351 p. ; 24 cm. - (Quaderni dell'ANPPIA ; 2), p. 282.
  • Brigadas Internacionales. Relación alfabética, adicional, de extranjeros enrolados en las Brigadas Internacionales. Tomo I (A-L) [s.l.], [s.a.]. Ejemplar microfilmado. Original mecanografiado en el Centro Documental de la Memoria Histórica, Salamanca, [1938], 234 p., p. 15 (secondo elenco).
  • SIDBRINT - Memòria Històrica Brigades Internacionals, http://sidbrint.ub.edu/ca/node/13282 (Url consultato il 24/01/2018)
  • Antifascisti italiani caduti nella guerra di Spagna 1936-1939 : combattenti antifascisti di Spagna caduti nella lotta di liberazione in Italia / a cura di Alvaro Lopez. - Roma : A.I.C.V.A.S., 1982. - 35 p. ; 31 cm. - (AICVAS / Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna ; 1) (Quaderni dell'Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna ; 1), p. 8.
  • La colonna italiana / a cura di Alvaro Lopez. - Roma : [s.n.], 1985. - 51 p. : ill. ; 30 cm. - (AICVAS / Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna ; 5), p. 8.
  • Garibaldini in Spagna e nella resistenza bolognese / a cura di Luigi Arbizzani e Pietro Mondini. - Bologna : Arte e stampa, stampa 1966. - 64 p. : ill. ; 31 cm. (Fa parte di La lotta. Quaderno / Federazione bolognese del PCI , 5, p. 26, 49-50.
  • Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945 / Alessandro Albertazzi, Luigi Arbizzani, Nazario Sauro Onofri. - Bologna : [s.n], 2005. - 1 CD-ROM : color. ; 12 cm. - Mancano i requisiti di sistema. - Tit. dell'etichetta. - In etichetta: Questo CD contiene l'edizione elettronica dell'intera opera in sei volumi pubblicati tra il 1985 e il 2005. - In front. all'etichetta: Istituto per la storia della Resistenza e della Società  contemporanea nella Provincia di Bologna "Luciano Bergonzini", Comune di Bologna-Progetto Nuove Istituzioni Museali, si inserisce di seguito il link alla versione online http://www.iperbole.bologna.it/iperbole/isrebo/strumenti/B4.pdf
  • Antifascisti emiliani e romagnoli in Spagna e nella Resistenza : i volontari della Repubblica di San Marino / Luigi Arbizzani ; con la collaborazione di Cesarino Volta e Antonio Zambonelli. - Milano : Vangelista, [1980]. - 237 p., [20] carte di tav. : ill. ; 21 cm. - (Storia del mondo contemporaneo). - Seguono scritti di vari.. - [BNI] 81-10075., p. 30-31.
Fonti archivistiche
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 12, fasc. 75. Estremi cronologici: 16/02/1929 - 01/03/1984; - altre carte sd. [1967 - 1982]. Annotazioni: il fascicolo contiene anche documentazione inerente l'attività antifascista della moglie Enrica Zuccari Riferimenti: Link1.
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Archivio dell'Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 2, fasc. 10. Estremi cronologici: sd [1970 - 1985]. Riferimenti: Link1.
  • Centro studi e ricerca Silvio Trentin, fondo Trentin Silvio, b. 1d, fasc. 1. Estremi cronologici: sd. Riferimenti: Link1.
  • Centro studi e ricerca Silvio Trentin, fondo Trentin Silvio, b. 5a, fasc. 1. Estremi cronologici: 28/01/1937. Riferimenti: Link1.
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Cantaluppi Augusto, fasc. 3.
  • ACS - Archivio Centrale dello Stato, fondo CPC - Casellario Politico Centrale, b. 411. Numero ordine II volume ACS: A11025. Estremi cronologici: 1929-1942. Annotazioni: iscritto alla Rubrica di frontiera Riferimenti: Link1.
  • Российский Государственный Архив Социально-Политической Историй - Archivio di stato russo di storia sociale e politica (RGASPI), fondo Личные дела по странам (Fascicoli personali per paesi) - fondo 495, fasc. RGASPI. F. 495. Op. 221. D. 984. Riferimenti: Link1.
  • Российский Государственный Архив Социально-Политической Историй - Archivio di stato russo di storia sociale e politica (RGASPI), fondo Интербригады Республиканской Армий Испании¸ (Brigate internazionali dell'Esercito repubblicano spagnolo) - fondo 545, fasc. Rgaspi F 545. op 6 D 490. Estremi cronologici: 01.01.1940 - 30.09.1941. Riferimenti: Link1.
Bibliografia nascosto
Altri riferimenti
Presente in Rubrica di frontiera

Documenti

Libero Battistelli

Cognome: Battistelli
Nome: Libero
Data di nascita: 21 agosto 1893
Luogo di nascita: Bologna (Bologna)
Data di morte: 22 giugno 1937
Luogo di morte: Barcellona (Barcellona)
Professione: Avvocato

PROFILO BIOGRAFICO


Materiali e documenti


Documenti
Prima della guerra di Spagna

Commenti

  1. BATTISTELLI Luigi Libero
    Bologna 21.1.1893 – Barcellona, 21.5.1937
    Nato da Ermanno e Maria Dari. Laureato in legge nel 1919 a Bologna. Con Mario Bergamo difende Giuseppe Massarenti e i lavoratori agricoli di Molinella, il paese della moglie Enrica Zuccari. Militante repubblicano, nel 1927 una squadra fascista distrugge il suo ufficio a Bologna e con la moglie espatria a Rio de Janeiro dove scrive su periodici antifascisti e diviene amico della coppia di anarchici Nello Garavini e Emma Neri. Milita nella Lega antifascista e nella Lega italiana dei diritti dell’uomo (LIDU). Membro di “Giustizia e Libertà”, scrive sulla rivista di Luigi Fabbri Studi sociali, e su Problemi della rivoluzione italiana. Dal 1929 inizia una corrispondenza con Camillo Berneri. Dopo il colpo di stato in Spagna del luglio 1936 con la moglie si imbarca per la Spagna dove giunge via Londra a settembre. Si arruola nella sezione italiana della colonna Ascaso del battaglione I della Brigata Garibaldi, e scrive per il periodico anarchico Guerra di classe edito da Camillo Berneri a Barcellona. Comanda nel novembre 1936 una batteria di artiglieria durante l’offensiva contro Almudévar. Nel marzo 1937 si trasferisce a Madrid ed assume il comando del 1° battaglione della brigata Garibaldi. Il 16 giugno è gravemente ferito da una mitragliatrice durante un assalto contro delle posizioni falangiste nella zona di Huesca. Muore nell’ospedale generale di Barcellona
    FONTI ACS, Cpc
    La Città, articoli “Questi bolognesi alla Guerra di Spagna (Dalle Due torri alla Catalogna)” e “Il testamento laico di Libero Battistelli”, 23 agosto 2005
    Enciclopedia dell’Antifascismo e della Resistenza Vol. I, 1968
    Mario Barnabé, Libero Battistelli, repubblicano di G.L, L’Avanti online, 23 novembre 2017
    Libero Battistelli I fuori classe, 1931; Id., Inconvenienti di segnare il passo, 1932; Id. Appunti sui problemi dell’azione, 1933; Id. La reazione in marcia, 1934

    Reply

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AVVERTENZA: I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati in ottemperanza alla nuova GDPR (General Data Protection Regulation, che dal 25 maggio 2018 sostituisce il d. lgs. 196/03).
Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o la cancellazione, scrivendo all’indirizzo redazione_insmli@insmli.it.
La compilazione e l'invio del modulo (form) soprastante presuppone da parte vostra un consenso al trattamento dei dati nel modo appena espresso e in conformità con la nostra privacy policy