Notice: Undefined index: Operating System in /home/mcirgplg/public_html/wp-content/plugins/dba/includes/class/plugin_class.php on line 3595
persona singola | Antifascisti combattenti e volontari della Guerra di Spagna

Anilo Giorgi

Cognome: Giorgi
Nome: Anilo
Data di nascita: 16 marzo 1903
Luogo di nascita: Cervignano del Friuli (Cervignano del Friuli)
Luogo di morte: Francia ()
Professione: Cementista

Altra denominazione: Anillo Giorgi Citato in INSMLI, fondo AICVAS, cit. , Anilo Giogi Citato in Sidbrint, cit. ,

PROFILO BIOGRAFICO
LEGATE A QUESTA BIOGRAFIA

Bibliografia
  • Brigadas Internacionales. Relación alfabética, adicional, de extranjeros enrolados en las Brigadas Internacionales. Tomo I (A-L) [s.l.], [s.a.]. Ejemplar microfilmado. Original mecanografiado en el Centro Documental de la Memoria Histórica, Salamanca, [1938], 234 p., p. (hoja 126). http://www.brigadasinternacionales.uclm.es/listado-alfabetico-brigadistas/extranjeros/ (Url consultato il 19/12/2017)
  • La Spagna nel nostro cuore : 1936-1939: tre anni di storia da non dimenticare / edito a cura dell'AICVAS, Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna. - Roma : AICVAS, 1996. - 607 p. : ill. ; 24 cm., p. 227.
  • In Spagna per la libertà  : antifascisti friulani, giuliani e istriani nella guerra civile spagnola 1936-1939 / Marco Puppini. - Udine : Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione, 1986. - 373 p., \8! c. di tav. : ill. ; 24 cm.. - (Studi e documenti ; 11). - [BNI] 87-5793., p. 80, 110, 164.
  • Antifascisti di Trieste, dell'Istria, dell'Isontino e del Friuli in Spagna / prefazione Vittorio Vidali ; redattore Bruno Steffe. - Trieste : a cura dell'Associazione italiana combattenti volontari antifascisti in Spagna, 1974. - 171 p. : ill. ; 27 cm.. - [BNI] 7510710., p. 122.
  • Antifascisti nel casellario politico centrale / [a cura di] Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti. V. 9: Gabana-Gretter / a cura di Simonetta Carolini ... [et al.] ; coordinatore Adriano Del Pont. - Roma : ANPPIA, 1992. - 496 p. ; 24 cm. - (Quaderni dell'ANPPIA ; 9), p. 319.
  • Dalla Spagna alla Resistenza in Europa in Italia ai campi di sterminio / a cura di Alvaro López. - Roma : [s.n.], 1983. - 43 p. ; 32 cm. - (AICVAS / Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna ; 3). - In testa al front.: AICVAS, Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna, p. 32.
  • Nasi spanjolski dobrovoljci. I nostri volontari di Spagna. Nasi spanski prostovoljci - Rijeka : Centar za historiju radnickog pokreta i nor Istre, Hrvatskog primorja i Gorskog kotara ; Rovigno : Centro di ricerche storiche, 1988. - XLIII, 402 p., p. di tav. : fot. ; 24 c. - (Acta historica nova / Marino Budicin [...et al] ; 3). - Testo in serbo-croato, sloveno e italiano., p. 118-119. https://crsrv.org/wp/wp-content/uploads/2020/03/Acta_03.pdf (Url consultato il 27/05/2021)
  • La Spagna brucia : cronache garibaldine / Giacomo Calandrone. - [Roma! : Editori riuniti, 1962. - 370 p. ; 19 cm.. - (Enciclopedia tascabile ; 60)., p. 127, 212.
  • SIDBRINT - Memòria Històrica Brigades Internacionals, http://sidbrint.ub.edu/ca/content/giogi-anilo (Url consultato il 22/12/2017)
Fonti archivistiche
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Archivio dell'Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 5, fasc. 27. Estremi cronologici: [1970 - 1985]. Riferimenti: Link1.
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Associazione italiana combattenti volontari antifascisti di Spagna (AICVAS), b. 32, fasc. 133. Estremi cronologici: 07/03/1933 - 26/01/1983; - altre carte sd. [1946 - 1982]. Riferimenti: Link1.
  • INSMLI - Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, fondo Cantaluppi Augusto, fasc. 13.
  • ACS - Archivio Centrale dello Stato, fondo CPC - Casellario Politico Centrale, b. 2427. Numero ordine II volume ACS: B03686. Estremi cronologici: 1938 - 1941. Riferimenti: Link1.
  • Российский Государственный Архив Социально-Политической Историй - Archivio di stato russo di storia sociale e politica (RGASPI), fondo Интербригады Республиканской Армий Испании¸ (Brigate internazionali dell'Esercito repubblicano spagnolo) - fondo 545, fasc. Op. 6 D 489. Estremi cronologici: 01/01/1940 - 31/08/1940. Riferimenti: Link1. Link2.
  • Российский Государственный Архив Социально-Политической Историй - Archivio di stato russo di storia sociale e politica (RGASPI), fondo Интербригады Республиканской Армий Испании¸ (Brigate internazionali dell'Esercito repubblicano spagnolo) - fondo 545, fasc. Op. 6 D 510. Estremi cronologici: 01/11/1936 - 30/06/1939. Riferimenti: Link1. Link2. Link3. Link4. Link5. Link6.
  • Российский Государственный Архив Социально-Политической Историй - Archivio di stato russo di storia sociale e politica (RGASPI), fondo Интербригады Республиканской Армий Испании¸ (Brigate internazionali dell'Esercito repubblicano spagnolo) - fondo 545, fasc. Op. 6 D 510. Estremi cronologici: 01/11/1936 - 30/06/1939. Riferimenti: Link1. Link2. Link3.
  • Российский Государственный Архив Социально-Политической Историй - Archivio di stato russo di storia sociale e politica (RGASPI), fondo Интербригады Республиканской Армий Испании¸ (Brigate internazionali dell'Esercito repubblicano spagnolo) - fondo 545, fasc. Op. 2 D 245. Estremi cronologici: 01/01/1938-04/06/1938. Riferimenti: Link1. Link2. Link3. Link4.
  • Российский Государственный Архив Социально-Политической Историй - Archivio di stato russo di storia sociale e politica (RGASPI), fondo Личные дела по странам (Fascicoli personali per paesi) - fondo 495, fasc. Op. 221 D 900. Riferimenti: Link1.
  • Istituto per la Storia e le Memorie del '900 Parri - Emilia-Romagna, fondo Fondo fotografico AICVAS, fasc. C.1 - A7.15 Scat.7. Riferimenti: Link1.
Bibliografia nascosto
Altri riferimenti
Presente in Rubrica di frontiera

Documenti
Fotografie

    Anilo Giorgi

    Cognome: Giorgi
    Nome: Anilo
    Data di nascita: 16 marzo 1903
    Luogo di nascita: Cervignano del Friuli (Cervignano del Friuli)
    Luogo di morte: Francia ()
    Professione: Cementista

    Altra denominazione: Anillo Giorgi Citato in INSMLI, fondo AICVAS, cit. , Anilo Giogi Citato in Sidbrint, cit. ,

    PROFILO BIOGRAFICO


    Materiali e documenti


    Documenti
    Fotografie
      Prima della guerra di Spagna

      Commenti

      1. GIORGI Anillo
        Cervignano (Udine) 16.3.1903 – Francia dopo il 1955
        Nato da Giasone e Caterina Paissan. Cementista. Vive con la moglie Dalila Mazzuchini e i due figli a Secondigliano (Napoli). Per sfuggire alla repressione nel 1931-32 emigra in Francia dove è attivo nei gruppi di lingua italiana del PCF. Rimasto vedovo parte per la Spagna ed è arruolato nella XIIa Brigata Garibaldi, combatte in Aragona, segue dei corsi alla scuola ufficiali ed è nominato capitano, a capo del battaglione della 4e compagnia dal 1. Maggio 1937 al 15 agosto 1938. Secondo Andreu Castells (Las Brigadas internacionales de la guerra de Espaņa, 1974) era comunista, è destituito e sostituito da Martino Martini (Alessandro Vaia), imprigionato per alcuni mesi a Castelldefelds, fino al rimpatrio. Conosce Enriqueta Perez-Alonso, si sposano e rientrano in Francia il 28.1.1939 da Port Vendres (Pirenei Orientali). Chiede lo statuto di rifugiato politico, appoggiato dalla “Ligue des droits de l’homme” e ottiene un permesso di soggiorno rinnovabile. Secondo la polizia è membro del partito repubblicano italiano, la coppia abita in rue Jarry, Xe arr., poi in rue des Trois Frères, XVIIIe arr. Allo scoppio della guerra si arruola nella Legione straniera al campo di Sathonay (Rhône) il 1. febbraio 1940. Per una caduta da cavallo è riformato; sottoscrive un nuovo arruolamento in fanteria al centro di Reuilly e viene fatto abile ma con la capitolazione non è chiamato. Senza lavoro, la moglie è assunta dalle Autorità tedesche al Soldatenheim (Casa del sodato). Il 17 giugno 1942 è convocato alla prefettura, dove è arrestato e poi internato nella caserma delle Tourelles dove la polizia tedesca il 25.2.1943 lo trasferisce al campo sull’isola di Aurigny (Canale della Manica). Dopo lo sbarco degli alleati in Normandia, quando i tedeschi trasferiscono i prigionieri sul continente, evade e ritorna a Parigi. Ottiene la naturalizzazione il 2 agosto 1947 e lavora come operaio cementista presso la società “Aglo-Construction” à Champigny-sur-Marne (Seine, Val-de-Marne). Nel maggio 1955 chiede al “Ministère des anciens combattants et victimes de la guerre” il certificato di deportato e internato politico.
        FONTI ACS, Cpc
        INSMLI
        Parri
        Maitron

        Reply

      Invia commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      *

      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

      AVVERTENZA: I Vs. dati sono acquisiti, conservati e trattati in ottemperanza alla nuova GDPR (General Data Protection Regulation, che dal 25 maggio 2018 sostituisce il d. lgs. 196/03).
      Il titolare dei dati potrà richiederne in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza, la modifica o la cancellazione, scrivendo all’indirizzo redazione_insmli@insmli.it.
      La compilazione e l'invio del modulo (form) soprastante presuppone da parte vostra un consenso al trattamento dei dati nel modo appena espresso e in conformità con la nostra privacy policy